Radiokronisti

Ci fu un’epoca remota nella quale voci lontane rompevano l’orrore di vuote domeniche pomeriggio, un’epoca dove l’atto supremo che conduce alla gloria della vittoria era narrato con enfatica passione e al video restavano solo le briciole dello zenit del giuoco del calcio, il gol!
Un’epoca di radioline e pile scariche, di “state zitto che nun me fai capì”, di nonni rincoglioniti con schedine in mano, nipoti avidi di carte biancocelesti da cinquecento lire per comprarsi figurine dei calciatori e un bicchiere di spuma, di zii traditori che andavano a vedere allo stadio l’odiata squadra rivale solo perché giocava in serie A. Un’epoca di serie C1 girone B, di giocatori tristi che non hanno vinto mai, le cui eroiche gesta venivano narrate domenica pomeriggio dopo domenica pomeriggio da un manipolo di scalcagnati eroi di quella parte di etere rubato allo stato dalle minuscole radio libere…di quel Mondo e di quegli uomini, Radiokronisti, noi indegnamente vi racconteremo.

Joe Campana

Episodio 1 >

error: Content is protected !!